Buon compleanno SMS: 20 anni di messaggi!

20 anni fa veniva spedito il primo SMS, erano degli auguri di Natale. Neil Papworth, riconosciuto come il papà dell'SMS di certo non si aspettava di diventare famoso e soprattuto dell'enorme successo che l'SMS ha avuto in 20 anni di onorata carriera.

Buon Natale. Un augurio molto usuale e normalissimo in periodo natalizio. Tuttavia, nella sua semplicità rimane un messaggio storico: quello del primo SMS, il 3 dicembre di vent'anni fa. Quel messaggio fu, a suo modo, un grande passo per il genere umano. Una nuova costrizione, quella dei 160 caratteri, avrebbe educato l'uomo alla sintesi, aprendo anche a orrori linguistici (nn c sn qst sera x axitivo, c sent doma). Da quel giorno i telefoni avrebbero subito un'evoluzione significativa in termini di utilizzo.

Che quel "Buon Natale" sarebbe stato così pregno di storia, l'autore lì per lì non se ne era accorto. "Per me era solo un normale giorno di lavoro", racconta al Corriere Neil Papworth: "Avevo 22 anni, ero nervoso come accade quando si prova un nuovo prodotto. Il destinatario, Richard Jarvis, era a una festa di Natale. Così scrissi un messaggio di auguri, che comparve sul suo telefono". Il 3 dicembre 1992 Papworth utilizzò un computer per l'invio: i telefoni ancora non prevedevano lettere sulla tastiera. Il primo messaggio da telefono arrivò all'inizio del 1993, lo digitò uno stagista Nokia. Tuttavia l'effettivo decollo degli SMS ci fu solo nel 1994, quando arrivò sul mercato il primo cellulare con un sistema di scrittura semplificata.

Gli "storici" concordano nel dare a Papworth il primato. E la sua vicenda ben riflette la nascita di questo servizio, nato quasi per caso. Ideato per inviare informazioni dai gestori ai clienti, nessuno all'inizio pensò che sarebbe potuto servire per la comunicazione tra privati. Invece la diffusione fu impressionante: nel 2000 nel mondo sono stati inviati 17 miliardi di SMS, 500 miliardi nel 2004 e 4.100 miliardi nel 2008. Per l'Agcom in Italia sono stati inviati, nel 2011, 89 miliardi di SMS. Numeri ancora in crescita nel primo semestre del 2012: +8,8%, 48 miliardi di messaggi da gennaio a giugno.

Con l'avvento degli smartphone tuttavia anche l'SMS comincia ad avere qualche difficoltà e da tempo il business per le società telefoniche si è spostato sul traffico dati. Il "messaggino" è entrato in pacchetti commerciali sempre più aggressivi e costa poco, sempre meno. A crescere sono solo i numeri dei Bulk SMS, quelli con invio multiplo. Molti promozionali e pubblicitari altri invece anche utili e preziosi, come quelli di alert, ad esempio, utilizzati dalle banche per avvertire di un prelievo o di un pagamento.

Per maggiori informazioni su come è possibile inviare SMS multipli per promuovere la tua attività, spedire messaggi di alert o anche solo per fare gli "auguri di Natale" in pochi click e comodamente dal tuo pc, non esitare a contattarci.

Come contattarci

03.6252.6898

3.805.805.805

(chiama o SMS e verrai ricontattato)

388.873.52.63

(corrisponde alle lettere dalla parola FUTURELAND, digitate sulla tastiera del tuo cellulare)

Vuoi essere ricontattato?  

Lascia un messaggio

Indica la tua richiesta e verrai ricontattato a breve dal più competente in materia

Ho letto l'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati